La responsabilità amministrativa degli enti: profili di rischio per la banca

ra-enti

Presentazione

Il corso affronta il tema della responsabilità amministrativa degli enti dipendente da reato, contestualizzandolo all'interno della realtà bancaria. La banca infatti è uno dei destinatari del d. lgs. 231/2001 e, in presenza di tutti i requisiti previsti dal decreto e puntualmente esaminati nel corso, può essere ritenuta responsabile in relazione a determinati reati commessi dai propri vertici o dipendenti nel suo interesse o vantaggio, sempre che non ricorrano specifiche condizioni di esclusione della responsabilità. Il profilo di rischio della banca è esaminato distinguendo tra reati peculiari [cioè connaturati all'erogazione dei tipici servizi bancari] e reati generali che presentano un rischio di verificazione contenuto e comunque analogo a quello di una qualunque altra società. Di ciascuna fattispecie di reato - fino a quelle di più recente introduzione - sono analizzati gli elementi costitutivi e caratterizzanti, di cui si agevola la comprensione attraverso numerosissimi esempi, anche interattivi, di condotte dell'operatore bancario che potrebbero integrare i reati presupposto e comportare la responsabilità amministrativa della banca. Questo approccio combinato tra teoria e pratica aiuta l'utente nel riconoscimento delle situazioni di rischio potenziale nell'ordinario svolgimento delle diverse attività bancarie.

Destinatari

Tutti coloro che prestano la propria attività lavorativa in banca.

Durata

4,5 ore di fruizione lineare
Demo

Per vedere una demo on line del corso clicca su:
La responsabilità amministrativa degli enti: profili di rischio per la banca

Scheda corso

Per maggiori dettagli consulta la scheda corso:
La responsabilità amministrativa degli enti: profili di rischio per la banca